dove comprare il libro c'è sempre una sorella preferita alessandra ferro online e in libreria dove comprare il libro c'è sempre una sorella preferita Alessandra Ferro cerchio C'è sempre
una sorella
preferita
C'è sempre una
sorella preferita
Il primo romanzo di Alessandra Ferro Il primo romanzo di Alessandra Ferro

Capitolo I

o

Appoggiò sulle gambe il libro che stava leggendo, alzò lo sguardo verso il mare e le vide attraverso gli ombrelloni sistemati in modo simmetrico lungo la spiaggia.

Azzurra e Caterina erano in acqua, le onde lambivano i loro corpi fino ai fianchi. Parlavano fitto fitto e le venne naturale chiedersi di cosa stessero confabulando. Sorrise, pensando a quanto fossero diverse l’una dall’altra.

“Eppure eravamo estranee, un volto sullo schermo del PC. Quella sera eravamo lì per ragioni differenti, o almeno così ci sembrava” pensò fra sé.

La spiaggia
27 luglio 2019

Azzurra si voltò verso di lei e alzò un braccio per salutarla. Ricambiò il saluto sorridendo.
Anche Caterina si unì, agitando la mano sinistra.

Era felice di averle tutte lì con lei: le sue sorelle, come amavano definirsi tra di loro.
Erano insieme per la prima volta, dopo quasi tre anni, senza lavoro tra i piedi, senza impegni, senza estranei. Soltanto loro cinque e la loro amicizia.

Si voltò verso sinistra, lo sguardo colmo di affetto: Aurelia e Viviana avevano terminato di sistemarsi sui loro lettini e mentre la prima si cospargeva il corpo sinuoso di olio con fare sensualissimo, la seconda, avendo già provveduto, rimaneva immobile sotto il sole.

“Hanno proprio l’atteggiamento di chi abita in una grande città e non ha tantissime occasioni di vedere il mare” notò.

Non si accorsero che le stava guardando quindi proseguì indisturbata ad osservarle, cullata dai suoi sentimenti.

Ordina una copia autografata

Ci troveremo in questo luogo lontano dalla vita, nelle mie storie, tra le mie parole. Il mio modo per dirti grazie di avermi accolta è dedicarti la tua copia.
Buon viaggio, sognatore.

libro autografato c'è sempre una sorella preferita Alessandra Ferro
Alessandra Ferro tra le mie parole

Qualcosa
di me

Quando sono diventata grande abbastanza ho lasciato la piccola città dove ero nata e cresciuta, Vercelli, per lavorare all’estero. Ho viaggiato e vissuto tanto prima di giungere qui e sedermi alla scrivania dalla quale sto scrivendo ora. Ho conosciuto persone, momenti, parole. Le ho guardate a lungo: come si guarda un sogno, con gli occhi immobili, assenti, perduti tra il dedalo delle mie idee.

 

Ora la mia valigia è piena di ricordi e vite che chiedono di essere raccontate, in qualche modo, perché vestirle di parole, anche loro lo sanno, equivale a non lasciarle svanire nel tempo.

 

Vieni, ti porto con me. Ho costruito un ponte per accompagnarti in quel posto speciale che solo tu conosci e che è nel tuo cuore.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi